Home » Goditi il sole » Quali cibi mangiare per un’abbronzatura perfetta?

Team sun

Quali cibi mangiare per un’abbronzatura perfetta?

Tan Erika trainer
Tan Erika trainer

Sapevate che la dieta ha un ruolo fondamentale quando si tratta di stimolare l’abbronzatura? Un equilibrato apporto di nutrienti, vitamine e minerali è infatti importantissimo, non solo per favorire una tintarella intensa e duratura ma anche per aiutare l’organismo ad affrontare le lunghe ore trascorse sotto il sole.

Scegliere i giusti cibi per l’abbronzatura significa dare alla pelle tutte le sostanze che le occorrono per mantenersi sana, morbida ed elastica, e tingersi dei colori dell’estate riducendo al minimo i rischi tipici dei raggi solari.

Cosa è meglio mangiare quindi, per conquistare un colorito al top?

Abbronzatura perfetta: cosa mangiare per favorirla?

Curare l’alimentazione è essenziale in ogni stagione, ma in estate diventa indispensabile inserire nella dieta quotidiana i cibi giusti per l’abbronzatura, che favoriscono l’idratazione della pelle e al contempo aiutano a prevenire i fenomeni di photoaging, contrastando la produzione di radicali liberi tipicamente favorita, purtroppo, dall’esposizione ai raggi UV.

Per ottenere un’abbronzatura perfetta, arrivando però a fine estate con una pelle al massimo della sua forma, è necessario innanzitutto assumere grandi quantità di frutta e verdura, ricche di vitamine e sali minerali, e mantenere un ottimo livello di idratazione. Esistono poi alcune sostanze in particolare che non dovrebbero mai mancare nella dieta estiva e che forniscono al corpo gli ingredienti di cui non può fare a meno proprio nei mesi più caldi.

Vitamina A: per una pelle abbronzata e protetta

Un suggerimento fondamentale è quello di introdurre con la dieta alimenti ricchi di vitamina A, o più nello specifico di betacarotene: fa parte della famiglia dei carotenoidi, ossia i pigmenti vegetali precursori della vitamina A, ed è un potente antiossidante, che si rivela un valido alleato nel minimizzare i potenziali danni da esposizione solare. Un perfetto supporto quindi per un’abbronzatura serena e senza pericoli.

A contenere grandi quantità di betacarotene sono, come intuibile, le carote, ma in generale tutta la frutta e la verdura di colore giallo, rosso-arancione o verde: via libera quindi a pesche, meloni, albicocche, ma anche sedano, spinaci, lattuga, rucola, broccoli, zucca e radicchio rosso, particolarmente ricco di vitamina A.

Tra gli alimenti che aiutano l’abbronzatura sana e omogenea c’è insomma una vasta scelta di succosi frutti benefici di cui fare scorta, e di vegetali con cui preparare sfiziose ricette dal sapore estivo.

Sostanze antiossidanti: l’importanza del licopene

Molti degli alimenti di colore rosso, oltre a essere ricchi di betacarotene, contengono anche un’altra sostanza antiossidante di estremo rilievo, ossia il licopene: se desiderate quindi ottenere un colorito così perfetto da fare invidia, riducendo al minimo i rischi da raggi UV dovrete quindi riempire la dispensa di fette di anguria, fragole, ciliegie, pompelmo rosa e arance rosse, peperoni e pomodori.

Un pomodoro rosso intenso può contenere infatti enormi quantità di licopene: non dimenticatevi quindi di portare in tavola caprese e insalate, ma anche pasta al sugo di pomodoro fresco o gustose focacce guarnite con deliziosi pomodorini maturi aggiunti a fine cottura.

Oltre a prevenire l’invecchiamento cutaneo, il licopene riesce anche a proteggere la pelle da ustioni ed eritemi solari, sempre dietro l’angolo quando si sosta sotto il sole per lunghe ore.

Omega-3 e Omega-6 per una pelle più elastica

L’alimentazione per un’abbronzatura impeccabile comprende anche cibi ricchi per natura di grassi polinsaturi essenziali come gli Omega-3 e gli Omega-6, contenuti in buone quantità sia nella frutta secca, che nei semi di lino, nella soia, nel latte e nel pesce, soprattutto quello azzurro.

Vitamine C ed E per favorire l’abbronzatura

Anche un condimento come l’olio extravergine di oliva è ottimo per aiutare la pelle a rafforzare le sue difese e stimolare i suoi processi rigenerativi, poiché ricco di Vitamina E, anch’essa potente antiossidante: va consumato soprattutto a crudo, per non perdere nemmeno una parte delle sue proprietà benefiche.

La vitamina E si trova anche nei tuorli delle uova e nell’avocado, un alimento che richiama d’istinto l’estate e i climi tropicali e che si rivela decisamente gustoso quando inserito all’interno delle più fresche ricette di stagione.

Antiossidante è anche la vitamina C, che si trova, come noto, negli agrumi, nei kiwi e (sorpresa!) anche nei peperoni in grandi quantità: le sue benefiche influenze su diversi apparati corporei, come ad esempio il sistema immunitario, sono ben conosciute e si tratta di una delle vitamine che non dovrebbe mai mancare nella dieta, in estate così come in inverno.

Idratazione al primo posto

Frutta e verdura sono degli elisir di salute e bellezza, specialmente quando le temperature salgono, per via del loro contenuto di sostanze indispensabili all’organismo, ma è anche la loro percentuale di acqua a renderli irrinunciabili compagni di viaggio durante l’estate.

Caldo, elevata sudorazione e condizioni climatiche difficili mettono infatti alla prova l’organismo, che ha bisogno di reintrodurre con la dieta l’acqua che fisiologicamente perde durante le giornate più afose. Una corretta idratazione è infatti essenziale per dissetare, rinfrescare e mantenere intatta la riserva di liquidi corporei, ma anche per preservare la bellezza della pelle.

È risaputo ormai che una pelle idratata è una pelle levigata, elastica, tonica e predisposta inoltre ad abbronzarsi più in fretta e più uniformemente. Potete assumere la quantità quotidiana di acqua necessaria al vostro organismo non solo bevendo circa 2 litri di acqua al giorno, ma anche facendo scorpacciate di macedonie, frullati di frutta, insalatone e centrifughe.

Porte aperte anche al tè fresco, meglio ancora se preparato in casa e senza zucchero, e ai succhi di frutta naturali, che possano in un solo gesto idratare e fornire al corpo un’ottima dose di vitamine e nutrienti fondamentali.

Dieta e tintarella vanno quindi a braccetto e ciò che mettete in tavola ogni giorno può influenzare parecchio la vostra abbronzatura: sbizzarritevi quindi nel mixare gli alimenti più giusti per l’estate in piatti colorati e appetitosi!

Altri consigli dal TEAM SUN